Biografia

Chiara Quaglia, ceramista per passione, si avvicina al mondo dell’argilla attratta dal fascino della terra e della magia del fuoco.

Per dare luce alle sue opere sceglie solo ossidi naturali, vetri e smalti.
Le sue creazioni hanno spesso colori sabbiosi, onde sinuose e forme con richiami tra l’antico ed il contemporaneo.
Un minimalismo archeologico passato-presente cristallizzato in vere e proprie forme materiche.
Da quest’arte ha imparato il valore della pazienza.
Ci vogliono parecchie settimane di lavoro per realizzare ogni singolo pezzo, occorre dare alla terra il tempo giusto perché diventi eterna.

Ispirazione

Ogni pensiero porta con sé un'emozione.
E’ da quell’emozione che nasce il desiderio di creare, di inventare.
Non importa fare qualcos’altro, l’importante è fare ciò che si ama ed essere sempre innamorati.
È così che l'idea inizia a scorrere. Dal cuore alla testa, arriva tra le dita, diventa materia, ritmo veloce.
Le mani lavorano. La terra è ancora umida, poi l’aria, poi il fuoco. Ecco che l’intuizione prende il colore giusto, la forma esatta.
Alla fine tutto, tutto sta dove deve stare, tutto è come deve essere.
E ogni volta si riparte da capo.
Aspettando un'altra idea.
Basta osservare. Sentire. Camminare. Lasciarsi incantare dalla vita.
E lasciare che la vita risponda.

Sculture Verticali utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento